Views
11 months ago

f+h intralogistica 2/2015 (IT)

  • Text
  • Sistema
  • Sistemi
  • Intralogistica
  • Essere
  • Produzione
  • Vengono
  • Magazzino
  • Logistica
  • Prodotti
  • Carrelli
f+h intralogistica 2/2015 (IT)

ATTUALITÀ I INTERVISTA Con l’intralogistica sulla rotta globale Una presa di posizione dei direttori Klaus Tersteegen e Rainer Buchmann, entrambi appartenenti al gruppo SSI Schaefer, circa i mercati internazionali L’intralogistica assume sempre più importanza a livello internazionale. Proprio in un mondo economico globale come il nostro, in quasi tutti i settori dell’industria, del commercio e dei servizi logistici sono necessarie soluzioni di intralogistica perfettamente coordinate per garantire una catena di distribuzione funzionante e di conseguenza processi efficienti. L’editore di f+h Reiner Wesselowski ne ha discusso con Klaus Tersteegen, direttore di SSI Schaefer Neunkirchen/Germania, e Rainer Buchmann, direttore di SSI Schaefer Peem Graz/Austria. L’intervista con i direttori Klaus Tersteegen (a sinistra) e Rainer Buchmann (a destra), entrambi rappresentanti di SSI Schaefer, è stata eseguita dall’editore di f+h Reiner Wesselowski 10 f+h Intralogistica Con 60 società estere e 16 sedi produttive nel mondo, si può definire a pieno titolo SSI Schaefer un’azienda di intralogistica presente a livello internazionale. Ma ci sono ancora zone inesplorate sul vostro mappamondo? Tersteegen: Noi siano rappresentati nel mondo della logistica dovunque si apra un mercato interessante. Per quanto riguarda le zone inesplorate da Lei citate, in alcune regioni dell’Africa per esempio non siamo ancora presenti con una nostra società. Tuttavia, in generale possiamo affermare che ovviamente sorvegliamo con attenzione le tendenze di sviluppo dei mercati nel mondo dell’intralogistica, per poi decidere in base alla situazione come agire in questa o quella regione. Dal Suo punto di vista, quali sono i Paesi che offrono potenziale applicativo per il futuro per quanto riguarda l’intralogistica? Tersteegen: La nostra azienda ritiene che in particolare il Sudafrica rappresenti una terra promettente per l’intralogistica. Al momento concentriamo il nostro sguardo su questo mercato, che finora non avevamo analizzato in modo accurato. Nei prossimi anni metteremo ancora di più in atto questa strategia dell’osservazione, che ci

INTERVISTA I ATTUALITÀ permette di analizzare più da vicino i diversi Paesi in cui potrebbero svilupparsi esigenze di soluzioni logistiche. La Sua azienda ha già portato a termine numerosi progetti in diversi Paesi del mondo. Rifacendosi questa esperienza può dirci se a Suo parere esiste un mercato principale per l’intralogistica? Buchmann: Come il Sig. Tersteegen ha già spiegato, l’intralogistica a livello mondiale è di vitale importanza per le aziende interessate. Per esempio per i pezzi di ricambio, nel settore della vendita al dettaglio o nel commercio di prodotti farmaceutici. Ma tornando alla Sua domanda: sicuramente il commercio a distanza, proprio in relazione all’e-commerce che segnala una continua crescita, è in un certo senso il mercato principale per l’intralogistica. Prima era il commercio tramite catalogo. Questo settore commerciale per quanto riguarda la distribuzione è sicuramente paragonabile all’e-commerce. Nell’insieme, le esigenze rispetto a quelle degli speditori di merce ordinata tramite catalogo di oltre dieci-venti anni fa sono cambiate nella misura in cui oggi con l’e-commerce il tempo a disposizione per la consegna è diminuito. Ciò naturalmente porta con sé importanti conseguenze per esempio nel commissionamento, nonché nella concezione e organizzazione dei processi di intralogistica, a causa di abitudini di acquisto che da anni sono soggette a cambiamenti continui. Perciò consideriamo il “Vogliamo colmare la lacuna tra soluzioni di intralogistica manuali e completamente automatizzate” Klaus Tersteegen segmento del commercio a distanza, oggi come in futuro, uno dei nostri core business. Quanto è importante in questo contesto il grado di espansione internazionale delle attività commerciali dell’azienda? Buchmann: La risposta è semplice in quanto la nostra azienda è organizzata in modo globale. Il Sig. Tersteegen ha già citato all’inizio dell’intervista che la nostra azienda con le sue attività commerciali è presente in più di 60 Paesi. Nonostante tutto la Germania continua a svolgere naturalmente un ruolo essenziale. Infatti, per quanto riguarda l’intralogistica, la Germania rappresenta per noi un mercato molto importante poiché punto di incontro di molte aziende presenti a livello nazionale e internazionale, che vi hanno sede. L’automazione raggiunge qui un livello altissimo, i processi delle aziende sono strutturati in modo chiaro e l’infrastruttura è delle migliori. Per questi motivi la Germania ovviamente è e rimane per noi un mercato importante. Tersteegen: Mi lasci aggiungere qualcosa a proposito delle nostre attività internazionali. Uno dei più grandi centri di distribuzione del mondo lo stiamo costruendo per esempio in Brasile. Un altro in Australia nel settore della vendita al dettaglio. Anche per l’e-commerce l’internazionalità è un tema centrale. Di recente per esempio abbiamo firmato un contratto per un nuovo centro di distribuzione per il commercio online con un cliente cinese. Proprio sul mercato cinese esistono altre condizioni economiche rispetto alla Germania per esempio. Ce ne può Consulting & Engineering Across the Supply Chain The Miebach Consulting Group was founded in 1973 in Frankfurt, Germany by Dr. Ing. Joachim Miebach to provide supply chain consultancy and material flow engineering services for large and medium-sized companies on a global scale. Miebach – The Supply Chain Engineers – deliver their services worldwide across 20 offices from Frankfurt to Shanghai. Our worldwide network in key regions of Europe, North & South America and Asia provides effective international support to our clients. With over 300 employees is the company one of the leading Consultants for logistics, production and supply chain design. Miebach Consulting GmbH Untermainanlage 6 60329 Frankfurt am Main Germany Tel. +49 69 273992-0 Miebach Consulting Group: Bangalore, Barcelona, Berlin, Bogotá, Buenos Aires, Dammam, Frankfurt, Guatemala, Indianapolis, Katowice, Lima, Madrid, Mexico, Milano, Montreal, Santiago de Chile, São Paulo, Shanghai, Zug www.miebach.com