Views
1 year ago

f+h intralogistica 2/2015 (IT)

  • Text
  • Sistema
  • Sistemi
  • Intralogistica
  • Essere
  • Produzione
  • Vengono
  • Magazzino
  • Logistica
  • Prodotti
  • Carrelli
f+h intralogistica 2/2015 (IT)

DALLA RICERCA Stesura di

DALLA RICERCA Stesura di tabelle di marcia di sistemi di trattori e rimorchi cadenzati 14 f+h Intralogistica

DALLA RICERCA Willibald A. Günthner, Marco Dewitz, Thomas Arlt In una cooperazione di ricerca con la cattedra per la tecnica di trasporto flusso di materiale logistica della Technische Universität di Monaco di Baviera, è stata sviluppata una logica per la stesura di tabelle di marcia per sistemi di trattori e rimorchi cadenzati, che al momento trova impiego in più stabilimenti per la produzione di veicoli. Il Prof. Dott. Ing. Ing. gestionale Willibald A. Günthner è professore ordinario della cattedra per tecnica di trasporto flusso di materiale logistica (fml) alla TU di Monaco di Baviera/ Germania L’Ing. Marco Dewitz è ricercatore alla stessa cattedra Dr. rer. nat. Thomas Arlt è direttore per la gestione dei materiali, la sicurezza delle forniture e la gestione delle risorse nel settore dei sistemi di azionamento presso il BMW Group Nella pratica, per una messa a disposizione di materiale a alta frequenza, vengono impiegati sempre più spesso sistemi di trattori e rimorchi. Rispetto al traffico diretto classico, p. es. con carrello elevatore a forche, con questa soluzione è anche possibile trasportare in modo redditizio lotti e contenitori di dimensioni ridotte, in concomitanza con una riduzione delle scorte e della superficie necessaria nella produzione. Questi sono solo alcuni dei motivi per cui il BMW Group ha deciso di introdurre sistemi di trattori e rimorchi standardizzati in tutti gli stabilimenti per la produzione di veicoli [1]. In una cooperazione di ricerca con la cattedra per la tecnica di trasporto flusso di materiale logistica della Technische Universität di Monaco di Baviera, è stata sviluppata una logica per la stesura di tabelle di marcia per sistemi di trattori e rimorchi cadenzati, che al momento trova impiego in più stabilimenti per la produzione di veicoli. Trasparenza grazie a percorsi cadenzati Sistemi di trattori e rimorchi si muovono in molti casi su percorsi fissi e vengono gestiti in base a una tabella di marcia (cadenzata), in modo simile al trasporto pubblico locale [2]. Anche il BMW Group nel suo concetto di sistemi di trattori e rimorchi punta su sistemi cadenzati con percorsi predefiniti, in quanto ciò porta con sé diversi vantaggi. Da un lato percorsi fissi permettono un comando chiaro del traffico all’interno dello stabilimento, p. es. introducendo strade a senso unico o riducendo il sovraccarico di tratti particolarmente trafficati. D’altro lato una cadenza fissa permette la sincronizzazione dei sistemi di trattori e rimorchi con processi a valle e a monte. Sistemi logistici sono soggetti a cambiamenti continui, che p. es. possono portare al cambiamento della capacità dei contenitori. Nella Figura 01 sono rappresentati in proposito alcuni fattori rilevanti per il settore del montaggio di automobili che influenzano la potenzialità produttiva media o che possono portare a oscillazioni giornaliere. Mentre le oscillazioni, in caso di sistemi di trattori e rimorchi cadenzati, possono essere affrontate solo con risorse di riserva, un comando intelligente (p. es. slittamento degli ordini) o processi straordinari, i cambiamenti della potenzialità produttiva media comportano di norma adeguamenti dei percorsi e/o dei tempi di ciclo. In questo caso, da un lato, è necessario garantire la sicurezza di rifornimento e, contemporaneamente, mantenere al minimo il lavoro ricorrente dovuto alla modifica del sistema di trattori e rimorchi, il che a sua volta è influenzato in modo decisivo dall’approccio di pianificazione scelto per il dimensionamento dei percorsi. 01 Possibili fattori che possono influenzare la potenzialità produttiva media o infragiornaliera (oscillazioni) f+h Intralogistica 15